Isole Eolie – Malta 14 giorni

ITINERARIO ISOLE EOLIE  E  MALTA

Programma di viaggio (consigliato) per 2 settimane di charter Palermo-Eolie-Malta-Palermo

Imbarcandovi da Palermo si possono facilemente raggiungere  sia le isole Eolie che Malta. Eccovi un possibile itinerario pensato appositamente per voi (abbiamo calcolato il tempo percorrendo le distanze con una velocità media di 6 nodi).


1° giorno – Palermo Imbarco ore 18:00. Sistemazione a bordo e briefing informativo. Libera scelta se partire subito dopo il check-in o pernottare la notte in marina trascorrendo una serata in uno dei caratteristici locali palermitani mangiando il famoso panino con la milza e come dessert il famosissimo Cannolo di ricotta.

2° giorno – Cefalù (  31 miglia, ca. 4,30 ore) Partenza ore 08:00 ca. e rotta verso Cefalù. Durante la navigazione possibile soste nella bellissima baia di Porticello o di Santa Flavia per un tuffo indimenticabile nelle sue acque limpide e una visita veloce nel suggestivo paesino. Dopo la breve sosta si arriva nel tardo pomeriggio a Cefalù. A libera scelta l’ormeggio nel porticciolo o in rada.  Costo medio ormeggio: 60€ per le barche a vela. Cefalù è una piccola città di mare, con un pittoresco porticciolo dal quale si osserva il caratteristico fronte a mare della città murata, con gli archi che fanno da ricovero alle barche. Numerosi musei e chiese da visitare. Tanto buon pesce fresco, offerto praticamente in tutti i ristoranti sul lungomare, vi consigliamo la splendida terrazza sul mare dello Scoglio Ubriaco per gustarlo in un’atmosfera indimenticabile. Da non perdere il salmone con salsa agrodolce di miele e pepe verde e l’insalata di cuori di carciofo con le scaglie di parmigiano. Semplici e memorabili.

3° giorno – Vulcano ( 45 miglia, ca.  7 ore) In mattinata partenza per Vulcano dove si approda nel primo pomeriggio. Si può ormeggiare nei pressi dello “Scoglio della Quaglia” da dove con il tender sarà possibile effettuare la visita della splendida e suggestiva “Grotta del Cavallo” e della “Piscina di Venere”. Più tardi si potrebbe navigare alla volta delle “Sabbie nere” da dove sarà possibile raggiungere le piscine termali. Vi consigliamo l’escursione sul cratere da dove si può godere di uno dei tramonti più suggestivi dell’intero globo!  Cena e pernottamento in rada a Vulcano.

4° giorno – Lipari  ( 03 miglia, ca. 10 min.) In mattinata rotta verso Lipari, la  più grande delle isole Eolie, per fermarsi ai “Faraglioni” dove con il tender saraàpossibile fare un magnifico giro fra grotte e splendidi calette! Si continua a fare il giro dell’isola fino a fermarsi alle note Pomici per un suggestivo bagno nelle acque turchesi che caratterizzano il luogo.  In serata si potrà ormeggiare al suggestivo porto vecchio del paese di Lipari noto come “Marina Corta” e passare una magnifica serata tra cene e shopping.

5° giorno – Salina – Panarea ( 9 miglia, ca,  1,3 ore) In mattinata partenza alla volta di Salina dove potrete trascorrere una mezza giornata di mare in assoluto relax e godimento del mare. Potete spotarvi di volta in volta lungo la costiera Nord di Salina con sosta alla fonda innanzi a Lingua/S. Marina di Salina per la visita della vecchia Salina e per degustare le famose ”Granite”  o il “Pane Cunzatu” di Alfredo.  Nel pomeriggio navigazione verso Panarea alla volta della splendida “Cala Junco” dove si potrà  sostare per godere dello splendido mare e perché no per visitare le rovine dell’insediamento preistorico che sovrastala Cala.Cispostiamo poi per “Lisca Bianca” dove sarà possibile tuffarsi nelle scie di gas sulfureo che risalgono dal fondo del mare.  Navighiamo alla volta di “Basiluzzo” per la visita di uno degli Isolotti più belli dell’arcipelago. In serata vi potete fermare in rada davanti al paese di Panaera per una serata all’insegna de “La BellaVita”! In nottata navigazione verso Stromboli (08 miglia, ca. 20min.), uno dei pochi vulcani ancora attivi al mondo, per un escursione notturna in barca alla “Sciara del Fuoco”. Sarà il modo migliore per apprezzare le eruzioni vulcaniche che con una regolarità incredibile scagliano i lapilli rosso fuoco contro il nero del cielo dando vita a magnifici fuochi d artificio naturali.

6° giorno – Stromboli – Milazzo (    miglia, ca.   min.) Risveglio a Stromboli e navighiamo verso “Strombolicchio” per un tuffo negli abissi e perché no..un veloce trekking per la visita del faro o del vulcano stesso. L’attività esplosiva persistente del vulcano è direttamente osservabile da poche centinaia di metri di distanza: un susseguirsi di esplosioni fragorose che proiettano in aria lapilli incandescenti costituendo uno spettacolo che fa dimenticare la fatica del cammino appena concluso. Eventuale possibilità di visitare anche il paesino di Stromboli. Pomeriggio rotta per Milazzo ed approdo al “Porto di Nettuno” . Serata da dedicare alla visita della bellissima cittadina e del suo castello.

7° giorno  –Milazzo- Messina e stretto di Messina (   miglia, ca.     ore) In mattinata rotta su Messina e attraversamento dello stretto di Messina. Attenzione alle correnti e alle navi!!!!! Pernottamento presso il porticciolo turistico.

8° giorno – Giardini Naxos e Taormina In Mattinata rotta per Giardini Naxos e Taormina. Incantevole crociera lunga la Baiadi Naxos in uno scenario tra i più apprezzati al mondo con lo sfondo dell’ETNA passando sotto Capo Taormina, per proseguire tra le mitiche SCILLA E CARIDDI. Dopo pranzo si raggiunge la città di Taormina dove potete attraccare al porto turistico. La cittadina è situata su un altopiano sul Monte Tauro, domina la costa Ionica. Una piacevole passeggiata Vi permetterà di visitare il magnifico teatro Greco, il Palazzo Corvaja (sede del primo parlamento siciliano nel 1411) e quindi continuando lungo il Corso Umberto si raggiunge il delizioso Belvedere, tra la chiesa di S. Giuseppe, S. Agostino e l’antica porta dell’Orologio, attraversando la quale si raggiunge la Cattedrale di S. Nicola del XIII sec. e la fontana barocca di fronte ad essa.  Un giorno pieno si visite e shopping!!! In serata rotta su Siracusa.

9° giorno –  Siracusa ( 45 miglia, ca.  7 ore)

Si arriva in porto di notte. Città di mare, che nel mare si allunga con l’isola di Ortigia, Siracusa è adagiata lungo una baia armoniosa. Il porto è localizzato vicino al centro storico e a breve distanza si trovano numerosi negozi. L’isola di Ortigia, l’insediamento più antico della città, è legata alla terraferma dal Ponte Nuovo, prolungamento di c.so Umberto I, una delle principali arterie di Siracusa. Qui la sensazione del mare si fa più forte fin dalla darsena che si stende sia a destra che a sinistra del ponte ed è animata da barche colorate. Un luogo di imperdibili bellezze!!!

10° giorno –  Capo Passero – Malta (11miglia, ca. 2 ore) La mattina rotta verso Capo Passero. Il paese e’ dotato di un porticciolo con attracco per piccole imbarcazioni da turismo. La’ dove Mare Mediterraneo e Mare Jonio si incontrano in un angolo incantevole, tra i più suggestivi della Sicilia, sorge il Villaggio Capo Passero, nel punto più a Sud d’Italia, proprio di fronte all’omonima isola. Il Villaggio sorge nelle immediate vicinanze della città di Portopalo di Capo Passero, un piccolo borgo di pescatori dove troverete tutta la tranqullità di cui avete bisogno. E’ un vero e proprio paradiso per gli amanti del mare e per i sub, dato che qui è possibile ammirare alcuni tra i fondali più belli dell’intero Mar Mediterrano. Qui troverete inoltre una terra rinomata in tutta Italia per la bontà dei suoi prodotti e per la sopravvivenza di alcune antiche specialità gastronomiche a base di prodotti ittici, quali ad esempio la bottarga di tonno, che ancora viene lavorata con gli stessi metodi descritti dagli antichi greci. In serata rotta verso Malta.

11° giorno – Malta  ( 13 miglia, ca, 2 ore) Si arriva in mattinata a Malta, la maggiore delle isole con Gozo, Comino, Cominotto e Filfola.. Malta dispone di ottime strutture per gli yacht con eccellenti porti turistici che offrono moli attrezzati e non, a prezzi contenuti. Valletta è la capitale di Malta, cuore amministrativo e commerciale dell’arcipelago. Tra le viuzze di questa città si nascondono alcuni tra i più importanti capolavori artistici europei, chiese e palazzi, inoltre il clima mite fa sì che il tour dell’isola sia sempre piacevole da affrontare. Le isole maltesi hanno molto da offrire ai sub esperti e allo stesso tempo sono il luogo ideale per i principianti. Facilmente accessibili da tutte le capitali europee, le acque attorno alle isole sono piatte, calde, limpide e sicure. La visibilità spesso supera i 30 metri e il fondale sottomarino e la fauna acquatica sono molteplici e spettacolari. I punti di immersione includono grotte, pareti sottomarine e relitti, sia di giorno sia di notte, in barca o dalla costa. Anche nei mesi invernali è sempre possibile trovare un punto sicuro e piacevole. Lingue ufficiali sono il maltese e l’inglese.  

12° giorno – Malta – Milazzo ( 23 miglia, ca.4 ore) La mattina partenza per Milazzo ed arrivo in porto in serata.

13° giorno – Milazzo – Palermo (34 miglia, ca. 5 ore) In tarda mattinata rotta per Palermo.  Arrivo per le 18:00 al Marina di Palermo.

14° giorno – Sbarco a Palermo Ore: 09:00 sbarco